sentenza

La Corte di Cassazione si è espressa confermando la condanna di euro mille del ricorrente che deteneva un cucciolo in uno spazio angusto.
La Corte di giustizia dell'UE ha giudicato compatibile con il diritto comunitario la legge di uno Stato membro che impone lo stordimento.
La Cassazione sancice l'incompatibilità di questa modalità di detenzione con le esigenze etologiche dell'animale, tanto da costituire reato.
La Cassazione chiarisce come valutare il disturbo lamentato da parte dei vicini intolleranti. Nota a Cass. Pen. Sez. III, 17811/2019
L'analisi della giurisprudenza sull'utilizzo di questo strumento di coercizione, in assenza di una presa di posizione esplicita da parte del legislatore.
Una ennesima conferma che il reato di uccisione di animali può riguardare qualsiasi animale, anche quelli “destinati” al consumo alimentare.
Nel 2015 la Spagna ha aggiornato il reato di maltrattamento animale nel suo Codigo Penal.

Dona il tuo 5x1000 ad ALI

Insieme possiamo cambiare il futuro degli animali