caccia

La conservazione della fauna selvatica e l'importanza dei calendari venatori: un approfondimento sulla normativa italiana.
Questo tipo di attrezzatura mette a rischio ambiente e salute umana. Come stanno procedendo Europa e Italia a riguardo?
La disciplina vigente e le proposte portate avanti dai comitati.
La tutela del benessere della fauna selvatica è preminente rispetto all’attività ludico-venatoria.
Nelle settimane appena trascorse si sono tenute le udienze camerali che avrebbero dovuto confermare o meno la sospensione della pre-apertura della caccia in molte regioni italiane. I Tar sospendono i provvedimenti impugnati e conducono i provvedimenti regionali entro i limiti fissati da Ispra.
La regolamentazione degli aspetti venatori e gli interventi del Tar per ricondurre l'apertura della caccia entro i limiti indicati da ISPRA.
La normativa alla luce di una maggiore sensibilità in materia e alla presenza di alternative alla detenzione di uccelli selvatici in gabbie.
I ricercatori hanno evidenziato che negli ultimi decenni la popolazione di cinghiali in tutta Europa, nonostante la forte pressione venatoria è cresciuta in maniera esponenziale.
Il lessico ha la sua importanza: il termine “caccia” istiga inevitabilmente alla violenza.
Analisi della Legge quadro n. 157 del 1992:"Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio"

Dona il tuo 5x1000 ad ALI

Insieme possiamo cambiare il futuro degli animali