AGGIORNAMENTI

Astici e aragoste in acquari: un nuovo report fa luce su pratiche problematiche
Anche se in acqua, questi animali sono tuttora detenuti in condizioni deleterie, che causano loro dolore e sofferenza significativi.
Tra 12 e i 18 candidati impegnati per la protezione degli animali che sono stati eletti al parlamento Europeo, sul totale di 76 spettanti all'Italia.
Il gruppo di ricerca capitanato dalla Prof.ssa Annamaria Passantino conclude: “Sulla base delle numerose evidenze scientifiche riportate, i crostacei decapodi sono ritenuti esseri senzienti e, in quanto tali, necessitano di adeguata protezione”
Sono già oltre una sessantina i candidati e le candidate di tutte le forze politiche che hanno aderito al nostro Manifesto per le Europee.
Iniziato oggi a Bari il processo a carico dell'uomo: ALI e LEAL chiedono la condanna per i gravi maltrattamenti subiti dagli animali.
Per l’85% degli italiani la politica dovrebbe fare di più per gli animali e il 57% degli elettori preferisce votare per candidati/e che hanno a cuore la tutela degli animali.
I promotori della ICE "End the Cage Age" si sono rivolti alla Corte di Giustizia europea per ripristinare il principio democratico nell'UE.
Durante il dibattito a Strasburgo è stata posta in discussione la legittimità democratica delle stesse Istituzioni europee.
L'atto di accusa definitivo contro un sistema che maltratta gli animali, danneggiando il pianeta e la nostra stessa salute.
Abbiamo lanciato un appello in 10 punti programmatici rivolto ai partiti e ai candidati alle elezioni europee del 2024
L'ordinanza di abbattimento è stata eseguita in tempo record, in assenza di una reale urgenza, impedendo di fatto alle associazioni di chiedere al TAR la sospensiva.
Ben 16 Stati membri dei 27 hanno chiesto alla Commissione Europea di intervenire per rallentarne l’approvazione, allo scopo di salvaguardare le produzioni tradizionali.

Dona il tuo 5x1000 ad ALI

Insieme possiamo cambiare il futuro degli animali